July 22, 2019

December 18, 2018

October 20, 2018

Please reload

Aktuelle Einträge

Om tirtir

July 22, 2019

1/10
Please reload

Empfohlene Einträge

Cercasi moglie.... all'egiziana 3

June 25, 2018

Quando la ragazza accetta la proposta di matrimonio, il futuro sposo andrà nuovamente a trovare la famiglia di lei per parlare del “chotuba” - il fidanzamento e il “makhr”. Makhr è l'importo di soldi da dare alla ragazza PRIMA del matrimonio (può anche essere considerata la dote) e – in base alle possibilità del ragazzo può ammontare tra ca. 20.000 EGP fino a 40.000 EPG o anche oltre. Con questi soldi la ragazza normalmente si compra i gioielli d'oro oppure spende una parte in gioelli e l'altra nell'arredamento della nuova casa.

Oltre tutto questo, il ragazzo le dovrà comprare orecchini, braccialetti e una collana d'oro.

Dopodiché organizzeranno una piccola festa con i parenti stretti in modo da far sapere a tutti ufficialmente che si sono fidanzati (onde evitare anche problemi quando andranno in giro insieme per strada).

 

 

 

 

Poi c'è ancora la “qayma” (lett. “quello che ha portato”) ovvero l'elenco dei gioielli e dell'arredamento (arredamento per la cucina, tappeti, tende, lavatrice, televisore, machina per il pane!!, asciugamani, gioielli – ai quali dovrà provvedere la sposa – nonché l'arredamento per la stanza da letto – al quale provvederà il marito). Alla fine arriveranno all'incirca ad un importo totale di 50.000 EGP (senza il valore dei gioielli) e ca. 80.000 EGP o più con i gioielli.

In caso di divorzio, il marito dovrà dare alla moglie tutte le cose elencate nella lista oppure l'equivalente del valore in denaro.

 

Riassumendo, entrambi i fidanzati portano “una dote” nel matrimonio. La responsabilità del ragazzo è quella di comprare l'appartamento, l'arredamento della stanza da letto, del soggiorno e della stanzetta per i (futuri) bimbi.

Mentre la ragazza è responsabile per portare nella loro casa nuova i mobili della cucina e tutto l'arredamento (pentole, piatti, posate, forno, frigorifero ecc.) nonché tende, tappeti, lenzuola da letto, coperte, asciugamani, lavatrice, televisore E ultimamente si è aggiunta alla lista anche la macchina per il pane!!!

 

Durante il periodo di fidanzamento il ragazzo ha il permesso di visitare ed incontare la ragazza a casa di lei. Ma ovviamente è rigorosamente vietato stare da soli dentro una stanza chiusa. Dovrà sempre essere presente qualcuno… o il fratello o la sorella di lei, oppure il padre. Possono rimanere “da soli” solamente in un luogo pubblico – per esempio davanti casa in cortile oppure in un luogo pubblico tipo un caffè o in piazza, dove ognuno può vederli e tenerli “sotto controllo”.

 

Naturalmente il ragazzo potrà chiedere al padre della sua fidanzata, di poterla portare fuori – ma è chiaro che anche in quel caso, non potranno mai rimanere da soli, saranno sempre accompagnati da uno dei fratelli o dalla mamma di lei!! Allora vorrà dire che lui uscirà con la fidanzata e la mamma, li porta al caffè, offre loro il gelato o qualcosa da bere e ovviamente, ogni qualvolta, dovrà portrare un piccolo presente alla ragazza.

Gesto richiesto e necessario anche ogni qualvolta che il ragazzo si presenta a casa della fidanzata. Porterà della frutta o dei dolci per esempio. Perché se lui venisse a mani vuote, prima di tutto farebbe una bruttissima figura e poi magari sembra pure tirchio.

Il matrimonio può avere luogo in qualsiasi momento dopo il fidanzamento ovvero quando entrambi i fidanzati hanno preparato e acquistato tutto il necessario. Cioè lo sposo ha terminato e rifinito l'appartamento, acquistato i mobili e la sposa idem.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Folgen Sie uns!
Schlagwörter